Siena conquista Gara 2 playoff

GECOM MENS SANA 1871 – CFG DON BOSCO LIVORNO 77-73 (22-16; 39-35; 57-50)

GECOM MENS SANA 1871: Parente 3, Panzini 8, Vico 18, Bonelli, Ranuzzi 19, Paci 8, Pignatti 12, Ondo Mengue 0, Sergio 0,  Chiacig  9. All. Mecacci

CFG DON BOSCO LIVORNO: Liberati 16, Orsini, Persico 0, Granchi 3, Sollitto 0, Venucci 17, Lucarelli 13, Gigena 16, Malfatti 8, Thiam Iba 0. All. Quilici.

 

Partita giocata fin dal primo minuto quella di stasera. L’intensità di gioco di entrambe le squadre è dimostrata dai punteggi con i quali si sono conclusi i primi due quarti, che hanno visto spiccare Vico (che condurrà l’intera partita) e Pignatti per la Mens Sana e Liberati e Malfatti per la CFG, oltre a Gigena.

Il capitano livornese entra nel vivo nel secondo tempo, realizzando punti importanti insieme a Venucci. Livorno raggiunge il pareggio a due minuti dalla fine, ma le due triple di Ranuzzi e i liberi di Vico e  Panzini non lasciano scampo.

“Bisogna essere contenti ma non festeggiare” dice coach Mecacci ad apertura di conferenza stampa. “La serie è ancora lunga e ci sono ancora delle migliorie da dover apportare”. Livorno è una squadra che non molla mai e lo ha dimostrato fino all’ultimo momento di questa gara 2, ma stavolta la squadra padrona di casa ha limitato i cali di attenzione. Mecacci si dichiara orgoglioso per l’attività dell’attacco, un pò meno della difesa, ma per quelle che sono le caratteristiche della CFG Livorno era prevedibile.

Chiacig parla della prossima gara come una battaglia, che si deve affrontare concentrati e preparati, colmando quelle lacune che hanno permesso a Livorno di recuperare.

L’appuntamento con Gara tre è per martedì 19 maggio al PalaMacchia, ore 21.