“Sensoria”, un viaggio attraverso i cinque sensi- spettacolo multisensoriale all’Università di Siena

Assaporare musica, teatro e danza attraverso modalità diverse da quelle tradizionali: è questo l’obiettivo di “Sensoria”, spettacolo multisensoriale che si terrà nell’aula magna del Rettorato dell’Università di Siena domani,13 dicembre.
La performance, che avrà inizio alle ore 17, si svolgerà in tre fasi.
Nella prima, durante l’esibizione del Siena Jazz Trio, i partecipanti indosseranno cuffie per escludere l’udito e favorire invece la percezione di voci e suoni attraverso vibrazioni e stimolazioni tattili, olfattive e gustative contenute in un apposito kit che sarà appositamente distribuito. Successivamente, la Compagnia Topi Dalmata proporrà una modalità particolare di partecipare a un’esperienza teatrale, nella quale il pubblico sarà chiamato a interagire durante la rappresentazione, in uno spazio completamente buio, attraverso l’ascolto di voci e la manipolazione di oggetti di scena.
Infine, la compagnia Irene Stracciati Danza proporrà alcuni balletti che vedranno la partecipazione di ballerini con sindrome di down e incoraggerà il pubblico presente a utilizzare con maggiore consapevolezza i sensi diversamente sperimentati e ritrovati.
L’obiettivo di queste rappresentazioni è far comprendere che le barriere architettoniche non sono altro che una proiezione fisica di quelle culturali, emotive, psicologiche. Tutti ostacoli, materiali o intangibili, che, una volta abbattuti, lasciano spazio a possibilità e soluzioni innovative per l’accessibilità.
Lo spettacolo multisensoriale è organizzato dall’ufficio Accoglienza disabili e servizio DSA e dal Laboratorio dell’Accessibilità Universale dell’Ateneo senese.